Turchia: il gruppo TAK promette altri attentati

Turchia: il gruppo TAK promette altri attentati
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

In una nota apparsa sul proprio sito web, il gruppo TAK, sigla dei Falconi per la liberazione del Kurdistan, ha promesso di continuare gli attacchi in tutta la Turchia, diffidando i turisti dal visita

PUBBLICITÀ

In una nota apparsa sul proprio sito web, il gruppo TAK, sigla dei Falconi per la liberazione del Kurdistan, ha promesso di continuare gli attacchi in tutta la Turchia, diffidando i turisti dal visitare il Paese.

“Alcuni possono perdere la pace, ma noi abbiamo appena iniziato la guerra”, si legge nella dichiarazione.

Duramente colpito dalle minacce terroristiche, il turismo in Turchia è letteralmente in picchiata: pesante il calo di visitatori europei, in particolare russi, tedeschi ed italiani.

Van Merkez Hacıbekir Mahallesi (Haçort) da
terör örgütü pkk'nın hücre evinde 4 Terörist öldürüldü..! pic.twitter.com/TNqP6XWNfk

— Milletin İstihbaratı (@milletinistihb1) 10 juin 2016

Nel primo trimestre del 2016, le entrate del settore sono diminuite del 16,5% su base annua, fino a circa 4 miliardi di dollari: si tratta del calo peggiore dal 1999.

Il gruppo TAK, che ambisce all’indipendenza dei curdi dalla Turchia, è stato artefice dell’attentato che martedì scorso ha causato la morte di 11 persone nel centro di Istanbul.

Nei mesi scorsi, altri due attacchi simili, messi in atto contro la Polizia nella capitale Ankara, avevano ricevuto analoga rivendicazione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Turchia, incidente in funivia: un morto e sette feriti, passeggeri bloccati per circa un giorno

Turchia: incendio in un edificio nel centro di Istanbul, almeno 29 morti e otto feriti

"Turchi ingrati", così i sostenitori di Erdoğan dopo la sconfitta a Istanbul e Ankara