ULTIM'ORA

Australia: trovati pezzi forse appartenenti al Boeing 777 della Malaysia Airlines

Australia: trovati pezzi forse appartenenti al Boeing 777 della Malaysia Airlines
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Al largo delle coste dell’Australia del sud sono stati rinvenuti rottami forse appartenenti al Boeing 777 della Malaysia Airlines, scomparso l’otto marzo 2014 con 239 persone a bordo mentre era in volo da Kuala Lumpur a Pechino. Il ritrovamento, raccontato dal locale Canale 7, è stato fatto sull’Isola dei canguri, la terza dell’Australia per estensione, da un residente che stava cercando la legna.

“Mi sono imbattuto in quello che è probabilmente il resto di un aereo, ho pensato a un velivolo che era precipitato e mi sono chiesto da dove potesse arrivare”, racconta Samuel Armstrong.

Restano per il momento caute le autorità australiane impegnate nell’esaminare i resti. “È possibile che si tratti del Boeing 777 della Malaysia Airlines, perché i pezzi sono coerenti con quelli trovati nell’Oceano indiano meridionale”, commenta Jochen Kaempf, oceanografo.

Nelle ricerche sono impegnati anche i governi di Malesia e Cina per fare luce su quello che a distanza di due anni rimane uno dei più grandi misteri dell’aviazione civile. Alcuni pezzi appartenenti all’MH370 sono stati trovati sull’isola francese di Reunion, di fronte al Madagascar, e in Mozambico.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.