EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Parigi: scende la piena della Senna ma l'allerta resta ancora alta

Parigi: scende la piena della Senna ma l'allerta resta ancora alta
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

A Parigi il livello della piena della Senna è iniziato a scendere ma l’allerta resta ancora alta.

PUBBLICITÀ

A Parigi il livello della piena della Senna è iniziato a scendere ma l’allerta resta ancora alta.

#CrueSeine: après le pic à 6,10 m cette nuit à #Paris, quelle évolution prévue ? https://t.co/o0SKrQyFq8#inondationpic.twitter.com/8d7lqewHrj

— La Chaîne Météo (@lachainemeteo) 4 giugno 2016

Le inondazioni che negli ultimi giorni hanno colpito la Francia hanno fatto almeno quattro morti. 20mila gli sfollati, dei quali 17.500 nella regione di Parigi e più di 17.110 abitazioni rimaste senza luce. A fare l’ultimo bilancio della situazione è stato il premier francese Manuel Valls.

“Le operazioni di soccorso continueranno almeno fino a lunedì , speriamo poi in un ritorno progressivo alla normalità”, ha detto Valls.

Avec des habitants et les forces de secours de l'Essonne. L'État est aux côtés des sinistrés des crues. pic.twitter.com/9JKvkofDde

— Manuel Valls (@manuelvalls) 3 giugno 2016

Se Parigi si avvia verso la fine dell’emergenza, le condizioni restano ancora difficili in alcuni dipartimenti sopratttutto a Sud-Est della capitale. Come nel sobborgo di Villeneuve Saint Georges dove strade e abitazioni sono state completamente inondate.

Gli abitanti aspettano che tutto passi. “Sono fenomeni naturali e non possiamo farci niente. La nostra abitazione ha subito diverse inondazioni ma non è mai crollata, ci sono solo danni materiali per fortuna. Non abbiamo scelta, purtroppo possiamo solo subire”, dice un residente.

Si cominciano a contare anche i danni. Alcune stime di compagnie assicurative parlano di circa 600 milioni complessivi, ma la cifra dei danni potrebbe salire fino a raggiungere i 3 miliardi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Germania e Romania fanno i conti dopo il maltempo

VivaTech 2024: l'AI al centro dell'attenzione alla fiera tecnologica francese

Proteste in Nuova Caledonia, arrivato Macron: la visita del presidente "senza limiti di tempo"