This content is not available in your region

Naufragio al largo della Libia, chiesti 18 anni per il "capitano"

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Naufragio al largo della Libia, chiesti 18 anni per il "capitano"

Chiesti dalla Procura di Catania 18 anni di reclusione per Mohammed Ali Malekil ‘capitano’ della nave colata a picco il 18 aprile dell’anno scorso al largo della Libia in cui morirono 800 migranti. Solo 28 i sopravvissuti.

Massimo Ferrante, difensore di Mohammed Ali Malekil:
“Il mio assistito ha anche altri titoli di reato. Non ha solo l’immigrazione con il favoreggiamento ma ha anche l’omicidio colposo plurimo e il naufragio colposo. Quindi 18 anni come pena non è quello che ci aspettavamo. Ora però tocca a noi”.

Il “capitano” e il “mozzo”, per quest’ultimo sono stati chiesti sei anni, si proclamano innocenti sostenendo di essere
stati soltanto dei ‘passeggeri’. Sono un centinaio i corpi recuperati dalla marina militare molti altri sono ancora dispersi. Il relitto del peschereccio, giace sul fondale al largo delle coste libiche.