EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Il ministro degli esteri italiano Gentiloni, primo rappresentante estero in Libia dal premier Sarraj

Il ministro degli esteri italiano Gentiloni, primo rappresentante estero in Libia dal premier Sarraj
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il ministro degli esteri italiano Paolo Gentiloni è il primo rappresentante di un governo estero ad andare in Libia dall’insediamento a Tripoli, due

PUBBLICITÀ

Il ministro degli esteri italiano Paolo Gentiloni è il primo rappresentante di un governo estero ad andare in Libia dall’insediamento a Tripoli, due settimane fa, del governo di unità nazionale sostenuto dalla comunità internazionale.

Gentiloni ha evocato la possibilità di una possibile riduzione dell’embargo sulle armi in chiave anti Isil:

È ipotizzabile che nel futuro, grazie alla nostra collaborazione, l’embargo venga ridotto, per dare la possibilità alle autorità libiche di essere più forti per combattere il sedicente Stato islamico e il terrorismo.

Gentiloni ha incontrato il neo premier Fayez Al Sarraj con il quale ha discusso anche della possibile riapertura della rappresentanza diplomatica a Tripoli.

Non solo la lotta al terrorismo, fra i temi che uniscono l’Italia alla nuova Libia, ma anche la questione migranti. La chiusura della rotta balcanica potrebbe riaprire quella del mediterraneo meridionale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Putin in Cina: Xi mi ha parlato della tregua olimpica in Ucraina sostenuta da Macron

Mediterraneo, la nave di Emergency salva 87 migranti alle deriva

Italia: arrivate 97 persone grazie ai corridoi umanitari