EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

In Austria, verrà espropriata la casa natale di Hitler

In Austria, verrà espropriata la casa natale di Hitler
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Verrà espropriata la casa natale di Adolf Hitler, a Braunau am Inn, in Alta Austria. Il governo federale di Vienna ha preso questa decisione per

PUBBLICITÀ

Verrà espropriata la casa natale di Adolf Hitler, a Braunau am Inn, in Alta Austria.

Il governo federale di Vienna ha preso questa decisione per bloccare l’afflusso di nostalgici e neonazisti da tutto il mondo ora che la residenza è vuota.

Dal 1972, infatti, l’immobile in cui il dittatore nazista naque il 9 aprile del 1889, è diventato un centro per disabili. Ma nel 2011, in seguito a una disputa con lo Stato, la proprietaria, Gerlinde Pommer, ha revocato la concessione.

Così l’esecutivo ha deciso di indennizzare la signora Pommer ed espropriare il palazzo.

Sulla destinazione d’uso finale dello stabile, però, non si sa ancora nulla. Non si sa, cioè, se la palazzina sarà preservata, trasformata o abbattuta.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Austria, i migranti dovranno lavorare per 10 ore a settimana per mantenere diritti e sussidi

Maltempo, allerta temporali in Italia al Centro-Sud: disagi anche in Austria, Slovenia e Polonia

Guerra in Ucraina, l'Onu cerca una tregua olimpica: cosa sono le "Ekecheiria" dell'antica Grecia