EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Piccolo palestinese incontra stelle del Real. La famiglia sterminata a Nablus

Piccolo palestinese incontra stelle del Real. La famiglia sterminata a Nablus
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Ahmed Dawabsha il piccolo palestinese rimasto vittima con la famiglia del criminale incendio della sua casa a Duma in cui sono rimasti uccisi i suoi

PUBBLICITÀ

Ahmed Dawabsha il piccolo palestinese rimasto vittima con la famiglia del criminale incendio della sua casa a Duma in cui sono rimasti uccisi i suoi genitori e il fratellino di 18 mesi, ha potuto almeno coronare un suo sogno. Incontrare a Madrid i suoi beniamini: Cristiano Ronaldo, Marcelo e Gareth Bale.

Il ragazzino è arrivato nella capitale spagnola ed ha incontrato i giocatori in forma privata.

Il piccolo, con un copricapo che proteggeva le ferite che ha ancora sulla testa, era accompagnato da alcuni familiari. Tante foto e la maglietta numero 7 autografata dall’attaccante merengue. Ha anche visitato lo stadio Santiago Bernabeu e Valdebebas, la casa del Real Madrid.

La famiglia del piccolo, che oggi ha cinque anni, era stata sterminata il 31 luglio 2015 quandi dei fanatici israeliani avevano dato fuoco alla sua casa a Duma, nei pressi di Nablus in Cisgiordania.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Spagna campione d'Europa: la Nazionale accolta a Madrid dalla famiglia reale e dalla folla in festa

Spagna: sette feriti nella festa a Pamplona, nessuno dalle corna dei tori

I residenti delle Baleari sono stufi del turismo di massa