This content is not available in your region

Caso Regeni: la presidenza egiziana accusa, complotto terrorista

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Caso Regeni: la presidenza egiziana accusa, complotto terrorista

L’Egitto accusa non meglio precisati “terroristi” e “nemici del Paese” di essere dietro all’uccisione di Giulio Regeni e di volerne far ricadere la responsabilità sul governo, e smentisce le notizie sulle torture subite dal ricercatore scomparso al Cairo il 25 gennaio e ritrovato cadavere nove giorni dopo. Gli investigatori italiani lamentano la scarsa collaborazione da parte degli inquirenti egiziani. La Farnesina ha ricevuto una parte della documentazione richiesta per le indagini, e chiede maggiore sollecitudine nella collaborazione investigativa.