ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Wikileaks, Farnesina convoca ambasciatore Usa dopo scandalo intercettazioni Berlusconi

euronews_icons_loading
Wikileaks, Farnesina convoca ambasciatore Usa dopo scandalo intercettazioni Berlusconi
Dimensioni di testo Aa Aa

Una richiesta di “chiarimenti circa le indiscrezioni comparse su alcuni organi di stampa”. È la motivazione con cui la Farnesina ha convocato l’ambasciatore degli Stati Uniti John Phillips. Le nuove rivelazioni emerse grazie ai documenti diffusi da Wikileaks hanno svelato che la Nsa ha intercettato il Premier Silvio Berlusconi tra il 2008 e il 2011.