Usa, ex poliziotto rapiva e violentava donne: 263 anni di carcere

Usa, ex poliziotto rapiva e violentava donne: 263 anni di carcere
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

E’ stato condannato a 263 anni di carcere, negli Stati Uniti, un agente di polizia giudicato colpevole di aver rapito e violentato quattro donne e di

PUBBLICITÀ

E’ stato condannato a 263 anni di carcere, negli Stati Uniti, un agente di polizia giudicato colpevole di aver rapito e violentato quattro donne e di averne molestate molte altre, mentre era in servizio nella città di Okhlahoma.

Secondo l’accusa il ventinovenne poliziotto, da tre anni in servizio all’epoca dei fatti, avrebbe approfittato di donne con problemi con la giustizia costringendole ad avere rapporti sessuali con lui.

Nel processo, conclusosi con la condanna per 18 capi d’imputazione, hanno deposto 13 donne, tutte vittime delle sue attenzioni tra il 2013 e il 2014.

Secondo una ricerca diffusa dall’Associated Press, negli ultimi sei anni sono almeno 1000 gli agenti di polizia che negli Stati Uniti sono stati giudicati colpevoli di crimini sessuali.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stati Uniti, Donald Trump vince le primarie in South Carolina: Haley battuta in casa

Morte di Navalny: sanzioni Usa contro 500 obiettivi in Russia, Biden incontra moglie e figlia

Delegazione Usa in visita a Budapest: Ungheria ratifichi l'adesione della Svezia alla Nato