Argentina, il neo eletto presidente Macri promette: "Subito un team economico"

Argentina, il neo eletto presidente Macri promette: "Subito un team economico"
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

In Argentina il neo eletto presidente liberista Macri passa dalla festa al tavolo di lavoro. ¡Es acá y es ahora!! ¡Vamos Argentina!! #Cambiamos

PUBBLICITÀ

In Argentina il neo eletto presidente liberista Macri passa dalla festa al tavolo di lavoro.

¡Es acá y es ahora!! ¡Vamos Argentina!! #Cambiamospic.twitter.com/tb6cWjAbbf

— Mauricio Macri (@mauriciomacri) 23 Novembre 2015

Il primo dossier riguarda la politica economica, l’obiettivo è rilanciare – come promesso in campagna elettorale – la terza principale economia dell’America Latina, in difficoltà. A un nuovo team il compito di aprire agli investitori superando l’approccio protezionista della presidente uscente Kirchner.

“Ho intenzione di mettere insieme una squadra il più presto possibile. Non voglio nominare un ministro dell’Economia ma uno delle Finanze, sei membri andranno a comporre il gruppo, in modo da poter subito avere un quadro della reale situazione finanziaria del Paese”, ha spiegato Mauricio Macri.

Acá estamos, primer día dando una conferencia de prensa y así seguiremos. #Cambiamospic.twitter.com/vGVXfgh3pR

— Mauricio Macri (@mauriciomacri) 23 Novembre 2015

Per sollevare l’economia il conservatore Macri, che ha vinto con il 51,4%, propone – tra le altre misure – di allentare le restrizioni sull’import e sulle operazioni in dollari. E di sconfiggere la grande nemica della crescita: la corruzione.

Si comincia a fare sul serio il 10 dicembre, quando giurerà da presidente.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Argentina: Macri, l'anti-Kirchener è il nuovo presidente

Argentina, la discarica di bare e resti umani non identificati a La Plata

Argentina: proteste contro le riforme di Milei, scontri davanti al parlamento di Buenos Aires