Turchia al voto: Akp in risalita, Erdogan regola i conti con Gulen

Turchia al voto: Akp in risalita, Erdogan regola i conti con Gulen
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Mentre i partiti turchi lanciano la volata finale in vista del voto anticipato di domenica, Recep Tayyp Erdogan regola i conti con l’ex alleato

PUBBLICITÀ

Mentre i partiti turchi lanciano la volata finale in vista del voto anticipato di domenica, Recep Tayyp Erdogan regola i conti con l’ex alleato, Fethullah Gulen. I sondaggi, dopo la strage di Ankara, danno il partito del Presidente e del premier Ahmed Davutoglu in risalita da tre a sei punti percentuali e l’Akp sceglie la città curda di Diyarbakir per il penultimo comizio, nel tentativo di arginare il movimento moderato di Selahattin Demirtas.

Ad Ankara in piazza il partito socialdemocratico del Chp, in crescita rispetto al voto del 7 giugno. Il candidato premier, Kemal Kilidaroglu, ha detto di essere pronto a un governo di coalizione con i nazionalisti.

Lo scontro elettorale esaspera anche la lotta tra Erdogan e il magnate Fethullah Gulen, in esilio negli Stati Uniti e da questo giovedì nella lista dei terroristi più ricercati della Turchia, insieme ai comandanti del Pkk curdo. La polizia ha fatto irruzione nei locali del suo gruppo editoriale e dopo aver oscurato due canali, ha bloccato anche la pubblicazione di due quotidiani.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni parlamentari in Turchia: cosa bisogna sapere

Turchia, attacco terroristico al tribunale di Istanbul: tre morti e sei feriti

Terremoto in Turchia, 700mila ancora senza casa