Oregon: strage in un college

Oregon: strage in un college
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

È stato ucciso dalle forze di sicurezza l’assalitore che ha aperto il fuoco in un’università dell’Oregon, causando almeno 13 morti e una ventina di

PUBBLICITÀ

È stato ucciso dalle forze di sicurezza l’assalitore che ha aperto il fuoco in un’università dell’Oregon, causando almeno 13 morti e una ventina di feriti.

Sembra che l’aggressore avesse 20 anni e che avesse preannunciato il suo gesto in messaggi online.

La polizia ha perquisito la sua auto e la sua abitazione.

L’attacco è avvenuto in un’aula della facoltà di scienze nell’Umpqua Community College di Roseburg.

L’istituto universitario è frequentato da 3.300 studenti a tempo pieno e circa 16.000 part-time.

La sparatoria riapre il dibattito sulla facilità di accesso alle armi negli Stati Uniti.

Il presidente Barack Obama, appena appresa la notizia, è tornato a ribadire che mettere un freno alla diffusione di pistole e fucili dev’essere una priorità.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stati Uniti, Donald Trump vince le primarie in South Carolina: Haley battuta in casa

Arma nucleare spaziale russa: la Casa Bianca abbassa i toni

Usa, morti e feriti in sparatoria in una stazione della metro nel Bronx a New York