Progetto Goal, Pakistan: FIFA stanzia fondi, ma l'erba non c'è

Progetto Goal, Pakistan: FIFA stanzia fondi, ma l'erba non c'è
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I progetti originari mostrano un rigoglioso campo di calcio, ma quanto in realtà si vede è tutt’altro. Siamo in Pakistan, laddove la FIFA nel 2006

PUBBLICITÀ

I progetti originari mostrano un rigoglioso campo di calcio, ma quanto in realtà si vede è tutt’altro.

Siamo in Pakistan, laddove la FIFA nel 2006 ha stanziato un contributo di 506.000 dollari nell’ambito del progetto “Goal”, per finanziare un centro per la formazione di squadre nazionali e giovanili.

Il Presidente della locale Federcalcio, Hayat, rimarca l’assoluta assenza di responsabilità.

“In realtà – afferma – è l’ufficio sviluppo della FIFA che assegna i contratti, nomina consulenti, contraenti e lavori di costruzione. La nostra associazione non ha nulla a che fare con la stipula del contratto, l’assegnazione o la supervisione del progetto. Quindi, tengo a precisare che la FIFA non ha dato a noi un solo centesimo per la realizzazione di questi progetti”.

Dal canto proprio, l’amministratore del progetto, Bakhsh, attribuisce alla scarsità d’acqua il motivo per il quale in molte zone dell’Asia manca erba, ribadendo che il campo è conforme agli standard internazionali.

Secondo una recente indagine, sono tante le strutture in Pakistan e Nepal costruite a metà o non utilizzate a dovere, nonostante i 2 milioni di dollari ricevuti dal mondo dello sport solo nel 2015.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Superlega contro UEFA: e ora cosa succederà?

Nuovo contratto salariale: basta sciopero delle calciatrici spagnole, il campionato può iniziare

Montserrat Tomé è la nuova "Regina" di Spagna: prima donna a guidare la Nazionale