Papa Francesco vola in America Latina. Un viaggio tra i poveri del pianeta

Papa Francesco vola in America Latina. Un viaggio tra i poveri del pianeta
Di Debora Gandini
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Un viaggio carico di significato quello di Papa Francesco in Sud America. Da oggi il Pontefice per una settimana visiterà Ecuador, Bolivia e

PUBBLICITÀ

Un viaggio carico di significato quello di Papa Francesco in Sud America. Da oggi il Pontefice per una settimana visiterà Ecuador, Bolivia e Paraguay. Una sorta di “ritorno a casa” in difesa dei poveri e del pianeta.

Fino a questo momento si tratta del viaggio più lungo del suo pontificato, e il primo all’estero dopo l’enciclica “Laudato sì”, con la quale ha lanciato un appello a difesa dell’ambiente. Papa Bergoglio incontrerà milioni di fedeli, popoli di diverse etnie. Tutti pronti ad accoglierlo.

“E’ qualcosa di meraviglioso per il paese, un grande privilegio per tutti noi cristiani. Noi abbiamo fede e ora il Paese sarà benedetto dalla visita del Papa”, dice una signora. “Spero che la visita del Pontefice porti unità all’Ecuador, ci aiuti a dimenticare tutti i conflitti politici, speriamo in un messaggio di unità”, si augura un altro fedele.

Come da protocollo ingenti le misure di sicurezza nei tre Paesi per questa visita, le capitali sono tappezzate da poster e cartelloni di benvenuto. Nei negozi immaginette e rosari.

Un’agenda fitta per Papa Francesco che incontrerà carcerati, emarginati delle periferie, bambini e malati. E una piacevole sopresa. Bergoglio rivedrà dopo 30 anni un amico di vecchia data, il gesuita spagnolo padre Francisco Cortes Garcia, detto Padre Paquito.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Barcellona: trattenuta nave da crociera con 1.500 passeggeri, 69 boliviani con visti Schengen falsi

In Bolivia spopola l'antica architettura Cholet (con un tocco pop)

Paraguay: Santiago Peña eletto presidente