EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Ucraina: Georgia contro Saakashvili, "da ex presidente atto di tradimento"

Ucraina: Georgia contro Saakashvili, "da ex presidente atto di tradimento"
Diritti d'autore 
Di Salvatore Falco
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Poroshenko ha nominato l'ex capo dello Stato georgiano governatore di Odessa

PUBBLICITÀ

Da Presidente georgiano a governatore di una regione ucraina. Mikheil Saakashvili è il primo ex capo di Stato al mondo a cambiare nazionalità per continuare la sua carriera politica.

Da tempo consigliere del Presidente ucraino, Petro Poroshenko, l’ex Presidente che attaccò l’Ossezia si ritrova a prendere il controllo di Odessa.

E se Mosca ironizza, parlando di esempio della democrazia in stile Kiev, da Tbilisi i commenti sono più seri: “L’ex presidente della Georgia ha semplicemente commesso l’ennesimo atto di tradimento”, dice l’attuale capo dello Stato, Giorgi Margvelashvili.

Saakashvili aveva rinunciato alla carica di vice primo ministro ucraino nel 2014 proprio perché non voleva perdere la cittadinanza georgiana.

A spiegare il passo indietro ci provano i suoi fedelissimi rimasti in ‘patria’: secondo un deputato dell’opposizione si tratta di una scelta “un po’ strana, ma che fa gli interessi georgiani”.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina, l'impegno della Nato per la difesa aerea: 40 miliardi di euro, in arrivo F-16 e Patriot

Accordo di cooperazione e difesa Kiev-Varsavia, Tusk: "Chi difende l'Ucraina difende sé stesso"

Attacco di droni ucraino a un deposito di munizioni russo, persone cosrette a evacuare