Italia. Almeno 4 regioni a sinistra, destra divisa, 5 Stelle seconda forza

Italia. Almeno 4 regioni a sinistra, destra divisa, 5 Stelle seconda forza
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La Liguria al candidato della destra Toti, il Veneto alla Lega Nord, 4 delle 7 regioni al centro sinistra, la Campania. Una giornata di voto fiacca

PUBBLICITÀ

La Liguria al candidato della destra Toti, il Veneto alla Lega Nord, 4 delle 7 regioni al centro sinistra, la Campania.

Una giornata di voto fiacca per le regionali e le comunali in Italia. Liguria, Veneto, Toscana, Campania, Marche, Umbria e Puglia le regioni in cui si è votato; 742 i comuni d’Italia in cui si è eletto un nuovo sindaco e sono stati rinnovati i consigli comunali.

Il dato più importante della sola giornata alle urne è il crollo dell’affluenza: poco più del 53% degli elettori si sono recati ai seggi per le regionali rispetto al 60% dell’ultima tornata, nel 2010.

Il frazionamento della destra è sempre più evidente, con la Lega del Nord che supera Forza Italia a livello nazionale. Importante il risultato dei Cinque Stelle, secondi dopo il Partito Democratico del Premier Matteo Renzi che ha ribadito a più riprese: questo voto non è un test per il governo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

È morto Roberto Cavalli, lo stilista fiorentino aveva 83 anni

Esplosione a Suviana: trovati tutti i dispersi, sette i morti

Esplosione di Suviana, trovato il corpo del terzo disperso: i morti salgono a sei