ULTIM'ORA

Burundi: nuove proteste anti-Nkurunziza dopo la morte di un oppositore

Burundi: nuove proteste anti-Nkurunziza dopo la morte di un oppositore
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Nuove manifestazioni in Burundi contro la candidatura del presidente Nkurunziza a un terzo mandato in occasione delle elezioni del 26 giugno. La popolazione è scesa in strada a Bujumbura, ma anche in altre città. A Mugamba, 60 chilometri dalla capitale, un manifestante è stato ucciso dalla polizia.

“Non ci possono terrorizzare. Il presidente vuole governarci, mentre nel frattempo ci uccide. Pensa di governare insetti e alberi? Noi dobbiamo lottare per la nostra dignità, per gli accordi di Arusha, fino alla fine”.

L’opposizione considera la candidatura di Nkuruziza contraria alla costituzione e agli accordi di pace di Arusha che hanno posto fine alla guerra civile.

Dell’opposizione faceva parte Zedi Feruzi, leader di un piccolo partito ucciso sabato. Dopo la sua morte, il coordinamento anti-terzo mandato ha sospeso la propria partecipazione ai negoziati con il governo mediati dall’Onu.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.