EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Francia: cinque minorenni fermati per profanazione cimitero ebraico

Francia: cinque minorenni fermati per profanazione cimitero ebraico
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Cinque minorenni incensurati sono in stato di fermo per la profanazione del cimitero ebraico di Sarre-Union, nel nord-est della Francia. Un ragazzo

PUBBLICITÀ

Cinque minorenni incensurati sono in stato di fermo per la profanazione del cimitero ebraico di Sarre-Union, nel nord-est della Francia.

Un ragazzo si è consegnato alla polizia, affermando di aver agito assieme agli altri quattro adolescenti giovedì scorso, senza sapere che fosse un cimitero ebraico e senza intenzioni antisemite. Il presidente Hollande ha condannato l’atto “barbaro” e martedì si recherà a Sarre-Union. “Gli atti antisemiti non possono essere tollerati nel nostro Paese.Niente del genere sarà tollerato e non rimarrà senza risposta”.

Jacques Wolff, rappresentante della comunità ebraica di Sarre-Union: “E’ meglio uccidere le pietre che gli esseri umani. Ma uccidere le pietre è anche un modo per scacciare i vivi, dicendo che questo posto non appartiene loro”.

Duecentocinquanta tombe sono state profanate, danneggiato anche un monumento in onore delle vittime della deportazione. Stele e tombe del cimitero di Sarre-Union erano già state colpite nel 1988 e nel 2001.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Austria, la criminalità a Vienna potrebbe avere un impatto sulle elezioni europee

Paesi Bassi: armato prende in ostaggio clienti di un bar a Ede, arrestato

Omicidio Don Peppe Diana: il ricordo di Casal di Principe a 30 anni dalla morte