Arrestato giovane in Ohio: pianificava attentato al Congresso

Arrestato giovane in Ohio: pianificava attentato al Congresso
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Il dilettantismo dell’apprendista attentatore e le indagini dell’Fbi hanno permesso di evitare il peggio. Il piano di un giovane dell’Ohio era di

PUBBLICITÀ

Il dilettantismo dell’apprendista attentatore e le indagini dell’Fbi hanno permesso di evitare il peggio. Il piano di un giovane dell’Ohio era di attaccare il Congresso e sparare ai funzionari di Capitol Hill.

È stato arrestato dall’Fbi Christopher Lee Cornell, 20 anni, che prima di passare all’azione aveva dichiarato via Twitter la propria fedeltà all’autoproclamato Stato Islamico. Il suo piano prevedeva di far esplodere alcuni ordigni artigianali e poi sparare ai funzionari una volta scatenato il panico.

Le autorità americane lo tenevano sotto controllo almeno dall’estate scorsa. L’arresto è scattato quando l’aspirante jihadista si è recato in un negozio di armi ed ha acquistato due semi-automatiche e 600 proiettili.

Christopher Cornell. Reuters/ handout

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stati Uniti: il Congresso approva la legge di spesa, evitato lo shutdown

Usa, soldato si dà fuoco davanti all'ambasciata di Israele: muore in protesta per Gaza

Stati Uniti, la Camera vota provvedimento provvisorio per evitare lo shutdown del governo