Video

euronews_icons_loading
Il ministro degli esteri iraniano, a sinistra, e il suo omologo siriano