EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

USA, stop alle restrizioni vaccinali anti-Covid per i viaggiatori internazionali

A health worker passes by the area where people get vaccinated at a hospital in the US.   -
A health worker passes by the area where people get vaccinated at a hospital in the US. - Diritti d'autore REUTERS/Eduardo Munoz
Diritti d'autore REUTERS/Eduardo Munoz
Di Euronews Travel with Reuters
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

L'obbligo dei vaccini è una delle poche restrizioni pandemiche per i viaggi rimaste ancora in vigore, ma verrà cancellata tra una settimana

PUBBLICITÀ

In riferimento al Covid, gli Stati Uniti elimineranno l'obbligo di vaccinazione per i viaggiatori internazionali l'11 maggio; lo rende noto la Casa Bianca, che così chiude ufficialmente l'emergenza sanitaria pubblica.

A febbraio, la Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti ha votato per revocare l'obbligo di vaccinazione per la maggior parte dei viaggiatori aerei stranieri, una delle poche restrizioni di viaggio rimaste.

La Casa Bianca ha affermato di aver messo in atto strumenti per rallentare la diffusione di eventuali nuove varianti che entrano nel Paese e concedere al sistema sanitario statunitense il tempo di gestire efficacemente l'accesso alle cure, se di fronte a un aumento di casi e ricoveri.

"Mentre la vaccinazione rimane uno degli strumenti più importanti per promuovere la salute e la sicurezza e promuovere l'efficienza dei luoghi di lavoro, ora ci troviamo in una fase diversa e queste misure non sono più necessarie", si legge in una nota.

AP Photo/Steve Helber, File
The Biden administration will end most of the last remaining federal COVID-19 vaccine requirements next week.AP Photo/Steve Helber, File

Con le nuove regole, Djokovic può competere nei tornei

L'amministrazione Biden, lo scorso giugno, ha abbandonato la regola secondo cui le persone che arrivano negli Stati Uniti per via aerea debbono risultare negative al tampone, ma ha mantenuto i requisiti di vaccinazione dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) per la maggior parte dei viaggiatori stranieri.

Le regole hanno impedito al tennista serbo Novak Djokovic di prendere parte ad alcuni tornei statunitensi, perché non vaccinato. 

Dal 12 maggio potrà entrare e giocare liberamente nei maggiori tornei americani, come gli US Open.

Il Dipartimento per la sicurezza interna ha anche affermato che, a partire dal 12 maggio, i viaggiatori non statunitensi che entrano nel Paese tramite porti e traghetti forniranno la prova della vaccinazione solo su richiesta.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Volete vivere negli Usa? Ecco quanto bisogna investire per un "permesso di soggiorno d'oro"

Ecco quali sono i posti migliori (e peggiori) per una vacanza-lavoro

Covid: l'Oms esorta a vaccinarsi e a tenere "gli occhi ben aperti" di fronte alle nuove varianti