EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Tumori pediatrici: "Servono più investimenti e farmaci specifici"

In collaborazione con The European Commission
Tumori pediatrici: "Servono più investimenti e farmaci specifici"
Diritti d'autore euronews
Diritti d'autore euronews
Di Euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articolo
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La direttrice della fondazione belga KickCancer ci spiega perché, nell'Ue, farmaci e terapie contro il cancro infantile sono ancora insufficienti e quali potrebbero essere le soluzioni

La fondazione belga KickCancer è impegnata nella lotta al cancro pediatrico, per cui chiede più ricerca e investimenti. Delphine Heenen, direttrice della fondazione, ci spiega perché nell'Unione europea i farmaci e le terapie contro il cancro infantile sono ancora insufficienti e quali potrebbero essere le soluzioni.

"I meccanismi del cancro nei bambini sono diversi da quelli del cancro negli adulti - dice Heenen -. Tuttavia, alcuni tipi di cancro dell'adulto hanno un meccanismo d'azione che può essere simile a quello dei bambini. I farmaci sviluppati per gli adulti però non sono utili per i bambini. Questo è uno degli aspetti che speriamo di risolvere con la riforma della legislazione farmaceutica in Europa". 

"La speranza è che, ogni volta che viene sviluppato un nuovo farmaco per i tumori degli adulti, si possano aiutare anche i pazienti più giovani - dice Heenen -. E, anche se il nome della malattia è diverso, si eseguano studi clinici validi per assicurarsi che anche i bambini beneficino di questi nuovi farmaci, in modo che un numero maggiore possa essere curato. Vorremmo anche che i bambini beneficiassero di trattamenti più mirati, in modo da essere meno soggetti ad effetti collaterali a lungo termine dopo il trattamento".

Condividi questo articolo