Usa, la nuova corsa alla Luna: la Nasa lancia il primo veicolo di un'azienda privata sul satellite

Il lancio della missione Cert-1
Il lancio della missione Cert-1 Diritti d'autore AP/Copyright 2024 The AP. All rights reserved
Di Ilaria Cicinelli
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La Nasa da il via a una nuova corsa alla Luna a più di cinquant'anni dall'ultima missione Apollo. Ma questa volta sia il lander che il razzo sono stati costruiti da aziende private e se l'allunaggio avverrà correttamente saranno i primi mezzi privati ad aver mai messo piede sul satellite

PUBBLICITÀ

Per la prima volta sulla luna atterrerà un veicolo costruito da un'azienda privata. La Nasa ha lanciato con successo la missione Cert-1, la prima del suo genere, che riporterà gli Stati Uniti sulla luna dopo più di cinquant'anni dall'ultima missione del programma Apollo. 

Protagonista è il lander Peregrine costruito dall'Astrobotic, lanciato con il razzo Vulcan dalla Space force station di Cape Canaveral, in Florida, base del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. Anche il razzo è stato costruito da un'azienda privata, la United Launch Alliance.

"Il primo lancio robotico commerciale degli Usa verso la Luna è partito con successo l'8 gennaio con il primo volo del razzo Vulcan. Il lander Peregrine della Mission 1 dovrebbe raggiungere la superficie lunare a febbraio", si legge nel post su X della Nasa. 

Secondo quanto riporta il The Guardian il lander è alto circa 1,9 metri e largo circa 2,5 metri ed è la prima missione a volare nell'ambito dell'iniziativa Clps (Commercial lunar payload services) della Nasa, un nuovo progetto in cui l'agenzia spaziale paga aziende private per trasportare attrezzature scientifiche sulla Luna per le ricerche del programma Artemis.

Oltre alle attrezzature scientifiche per gli esperimenti della Nasa a bordo ci sono anche resti umani cremati e tracce di Dna, di cui alcuni appartenenti a Gene Roddenberry, il creatore di Star Trek, in quella che con molta probabilità è un'operazione commerciale per iniziare a pubblicizzare questo tipo di servizio.

Nelle attrezzature è incluso anche un piccolo rover della Carnegie Mellon University, grande all'incirca come una scatola di scarpe, che potrebbe diventare a breve il primo robot statunitense a fare un giro sul satellite. 

Se l'allunaggio si svolgerà correttamente sarà il primo veicolo privato a posarsi sulla luna. Dopo che il lander Peregrine si è separato con successo da Centaur, lo stadio superiore del razzo Vulcan che lo ha lanciato nello spazio, sembrano esserci buone possibilità di successo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nasa, scoperti acqua e carbonio nell'asteroeide Bennu

Perché è così difficile per le navicelle spaziali arrivare sulla Luna?

Spazio: Odysseus arriva sulla Luna, primo modulo privato sul satellite terrestre