This content is not available in your region

REPowerEU: cosa c'è nel piano per rendere l'Europa più verde?

Di Naomi Lloyd
euronews_icons_loading
REPowerEU: cosa c'è nel piano per rendere l'Europa più verde?
Diritti d'autore  euronews

Dall'inizio della guerra della Russia contro l'Ucraina l'Unione europea sta cercando di eliminare gradualmente l'uso di combustibili fossili russi. La Commissione europea ha elaborato un piano d'azione chiamato REPower EU per porre fine a questa dipendenza entro il 2027.

Il piano prevede un rapido adattamento dell'industria e delle infrastrutture a fonti e fornitori di energia diversi e un aumento della produzione di energie rinnovabili per sostituire i combustibili fossili nelle case, nell'industria e nella produzione di energia. La Commissione europea stima che il piano costerà 210 miliardi di euro.

Come sarà finanziato REPowerEU?

Al centro del piano REPowerEU c'è lo Strumento per la ripresa e la resilienza (RRF) che fornirà ulteriori finanziamenti dell'Ue. I Paesi dell'Ue potranno effettuare investimenti per le priorità di REPowerEU nell'ambito dei loro piani di ripresa e resilienza. Altre fonti di finanziamento per la diversificazione energetica e la transizione verso l'energia pulita sono i fondi della politica di coesione e il Meccanismo per collegare l'Europa. Tuttavia la maggior parte degli investimenti dovrà essere mobilitata da fonti private.

Che ruolo svolge InvestEU?

InvestEU è il programma di investimento più importante dell'Ue, in collaborazione con la Banca europea per gli investimenti: ha una garanzia di 26 miliardi di euro da parte dell'Ue, che rassicura gli investitori e dovrebbe portare oltre 370 miliardi di euro di finanziamenti pubblici e privati.

Quando InvestEU è stato approvato era destinato principalmente a favorire la ripresa economica dopo pandemia, concentrandosi sulla transizione verde e digitale. Ora può essere utilizzato per contribuire agli sforzi europei per porre fine alla dipendenza dal gas e dal petrolio russo.

Gli investimenti si concentrano su quattro aree: investimenti sostenibili, innovazione, inclusione sociale e creazione di posti di lavoro. Almeno il 30% deve contribuire a rendere l'Europa neutrale dal punto di vista delle emissioni di anidride carbonica.

InvestEU centralizza i programmi di consulenza a livello europeo sotto un unico ombrello, chiamato InvestEU Advi-sory Hub. Ciò significa che può contribuire a fornire un sostegno efficace su un'ampia gamma di obiettivi politici dell'Ue, riducendo al minimo le sovrapposizioni. InvestEU dovrebbe avere circa 50 progetti di investimento in corso entro luglio 2022.