EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Elezioni europee: il sondaggio di Euronews, possibile nascita di un gruppo populista di sinistra

Sahra Wagenknecht
Sahra Wagenknecht Diritti d'autore Marko Drobnjakovic/Copyright 2021 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Marko Drobnjakovic/Copyright 2021 The AP. All rights reserved.
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il sondaggio di Euronews a poco più di una settimana dalle elezioni europee, in programma dal 6 al 9 giugno prossimi. La tedesca di sinistra Sahra Wagenknecht potrebbe diventare leader di una nuova coalizione

PUBBLICITÀ

Le proiezioni di Euronews su chi potrà formare il prossimo Parlamento europeo dopo le  elezioni rivelano una crescente fluidità politica tra partiti e alleanze. Alcuni gruppi difficilmente sopravvivranno all'ondata conservatrice che potrebbe travolgere l'emiciclo.

Si prevedono nuove coalizioni parlamentari in base ai più recenti orientamenti politici degli elettori, alle tattiche politiche e ai giochi di potere. Ciò influenzerà le nomine dei vertici dell'europarlamento e la governance dell’Unione nei prossimi cinque anni, una legislatura che potrebbe essere una delle più impegnative nella storia del blocco. 

Dal 6 al 9 giugno i cittadini dell'Unione europea voteranno in un clima incerto: ciò spiega la prevista crescita delle forze conservatrici che promettono protezione contro la crisi economica, l’immigrazione e la minaccia di una guerra totale. 

Secondo Boyd Wagner del Centro sondaggi di Euronews, da un punto di vista ideologico questo non è un programma esclusivamente dei conservatori di destra: "L'attuale composizione di tutto quello che porta a queste elezioni in questo momento è in qualche modo in continuo cambiamento. E penso che una delle cose che è in continua evoluzione sia la sinistra populista, perché ci sono tendenze e sfumature in questa ideologia che sono in sintonia con alcune di destra". 

Il riflesso di Wagenknecht

Secondo gli analisti di Euronews Polls Center ci sono le condizioni politiche per la creazione di un nuovo gruppo di nazionalisti e populisti di sinistra che potrebbero sottrarre seggi a tre delle coalizioni attualmente esistenti, Socialisti e Democratici (S&D), i Non-Iscritti e La Sinistra. 

Il vettore politico del nuovo gruppo potrebbe essere l’icona della sinistra radicale tedesca ed ex leader della Sinistra (Die Linke) Sahra Wagenknecht con il tentativo di strappare consenso populista all’Alternativa per la Germania (AfD).

Possibile un’agenda di sicurezza condivisa dalla sinistra?

Nonostante le divergenze su alcuni temi, i sondaggi di Euronews suggeriscono che i potenziali seguaci della sinistra populista e nazionalista potrebbero trovare terreno comune per affrontare la crisi economica bloccando il Green Deal, fermare la guerra in Ucraina verso una politica estera pacifista con la Russia. 

Secondo i sondaggi di Euronews i potenziali alleati negli emicicli di Strasburgo e Bruxelles dell'Alleanza Sahra Wagenknecht potrebbero essere i populisti slovacchi di centrosinistra, la Smer del primo ministro slovacco Robert Fico e la sinistra democratica slovacca del presidente Peter Pellegrini, Voce - Socialdemocrazia, quest'ultimo sospeso dal gruppo S&D e attualmente parte dei Non-Iscritti.

Gli slovacchi filorussi e i contrari all’immigrazione potrebbero portare quattro seggi. Il PTB/PVDA belga (Partito dei Lavoratori del Belgio) potrebbe contribuire con tre eurodeputati di sinistra. Il Movimento 5 Stelle italiano tra i Non-Iscritti è un convinto sostenitore del cessate il fuoco in Ucraina e si oppone instancabilmente alle politiche economiche dell'Ue basate sul libero mercato. Una politica di pacificazione con la Russia e l'agenda sovranista del nuovo gruppo potrebbero attrarre La France Insoumise di Jean-Luc Melanchon seppur non contrario all’immigrazione e con forti idee ambientaliste.

Altri movimenti da tutta l’Ue potrebbero seguire l’esperimento di Sahra Wagenknecht dalla Bulgaria, Portogallo, Grecia e Paesi Baltici, dove le minoranze russe hanno i propri partiti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni europee, in Irlanda il tema centrale è quello delle migrazioni

Sondaggio: gli elettori vogliono "l'Europa forte", ma non è una priorità assoluta

Sondaggio Ipsos per Euronews: le politiche dell'Ue mettono a rischio l'indipendenza alimentare