Le fake news sul nonno di Ursula von der Leyen nelle SS naziste di Adolf Hitler

La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen
La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen Diritti d'autore Geert Vanden Wijngaert/Copyright 2024 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Geert Vanden Wijngaert/Copyright 2024 The AP. All rights reserved
Di James Thomas
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

The Cube ha analizzato le affermazioni secondo cui i nonni della presidente della Commissione europea erano nazisti e sono stati ritratti mentre stringevano la mano ad Adolf Hitler

PUBBLICITÀ

Sui social media circolano false affermazioni secondo cui i nonni di Ursula von der Leyen erano nazisti e sostenitori di Adolf Hitler, ma non c'è alcuna prova a sostegno.

Questo tweet, visto oltre 30mila volte al momento di questa verifica, sostiene che il nonno della presidente della Commissione europea fosse un generale delle SS di nome Karl Albrecht Oberg.

Nel tweet si legge che Karl Albrecht ha prestato servizio in Polonia e ha promosso lo sterminio di ebrei e slavi e l'epurazione dei polacchi, prima di trasferirsi a Parigi, dove ha guidato la lotta contro la resistenza francese e si è occupato della cosiddetta "questione ebraica".

Secondo il tweet, rese obbligatorio indossare la stella gialla e ordinò l'invio di circa 100mila persone nei campi di sterminio.

Il post è accompagnato da una foto in bianco e nero che mostrerebbe la nonna della von der Leyen mentre stringe la mano ad Adolf Hitler, con una presunta citazione della stessa von der Leyen, che dice: "La mia dolce nonna non si è lavata le mani per un mese dopo questa preziosa occasione".

Entrambe le affermazioni secondo cui i suoi nonni sarebbero stati in qualche modo associati ai nazisti sono false.

Il generale delle SS in questione non era il nonno di von der Leyen

Un generale delle SS di nome Karl Albrecht Oberg è esistito e ha effettivamente ordinato la deportazione di migliaia di ebrei dalla Francia ai campi di concentramento, ma non era il nonno della von der Leyen. L'affermazione deriva probabilmente dal fatto che il nonno paterno si chiamava Karl Albrecht, un nome tedesco comune.

Secondo i ricercatori tedeschi, questo Karl Albrecht ha studiato medicina negli anni 'Venti e ha lavorato come medico durante la guerra. Hanno detto che non ci sono prove che abbia mai fatto parte delle SS.

Lo stesso vale per il figlio Ernst Albrecht, padre di Ursula von der Leyen, che ha ricoperto la carica di direttore generale per la concorrenza all'interno delle Comunità europee e successivamente è diventato ministro-presidente dello Stato della Bassa Sassonia. Qualsiasi legame con il nazismo sarebbe sicuramente venuto alla luce in quel periodo.

Nemmeno la nonna di Ursula von der Leyen ha mai stretto la mano a Hitler

Per quanto riguarda la foto di Hitler che stringe la mano alla presunta nonna della von der Leyen, non si tratta di lei. Una ricerca di immagini inversa ci porta a vari articoli che utilizzano la foto, che ci dicono che proviene da varie agenzie fotografiche.

Le descrizioni delle foto ci dicono che mostra una giovane donna di nome Hildegard Zantop con Hitler il 3 ottobre 1937 a Bückeburg.

Se guardiamo all'albero genealogico della von der Leyen, nessuna delle sue nonne porta questo nome e, per quanto ne sappiamo, Hildegard Zantop non ha alcuna relazione con la von der Leyen.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi: a Parigi i primi Giochi della parità di genere?

Unione europea: l'80% delle nostre leggi sono determinate da Bruxelles?

L'Unione europea può vietare la riparazione di auto con più di 15 anni?