L'Ue resiste alla tempesta economica scatenata dalla guerra ucraina

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky
Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky Diritti d'autore Markus Schreiber/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Di Stefan Grobe
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Ma le differenze tra i Paesi in materia di finanza pubblica si stanno esacerbando

PUBBLICITÀ

Nel suo tour vorticoso tra le principali capitali europee, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha sollecitato la creazione di una “coalizione di aerei da combattimento”, come l’ha definita. Intanto la Germania ha annunciato un nuovo pacchetto di aiuti militari del valore di 2,7 miliardi di euro e promesso ulteriori sostegni.

La Commissione Ue ha presentato questa settimana previsioni economiche piuttosto positive: niente più rischi di recessione, ritorno della crescita, inflazione al ribasso e mercato del lavoro più forte che mai.

Ma il divario tra ricchi e poveri si sta allargando. “Le previsioni illustrano notevoli differenze tra i paesi in materia di finanza pubblica, ma anche di crescita e di inflazione. È importante monitorare questa divergenza per evitare che si consolidi”, ha dichiarato il commissario Ue all'Economia Paolo Gentiloni.

Più cauta la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo.

Nel suo approfondimento settimanale, Stefan Grobe ne parla con Beata Javorcik, capo economista della Bers.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Al via in Moldova il summit della Comunità politica europea: la guerra in Ucraina al centro

Cosa sta facendo l'Unione europea per risolvere la crisi del lavoro?

Olaf Scholz vuole riformare l'Unione europea