This content is not available in your region

Il vaiolo delle scimmie e i rischi per l'Europa

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Image
Image   -   Diritti d'autore  AP/CDC

Con la pandemia di Covid-19 sotto controllo in tutto il continente - gli occhi dell'UE ora sono rivolti alla riduzione del vaiolo delle scimmie - con 900 casi segnalati in tutto il continente.

Il virus, che provoca eruzioni cutanee e febbre di solito scompare entro un mese, ma può essere grave per i bambini, le donne in gravidanza e le persone con un sistema immunitario debole.

Martedì, in una riunione dei ministri della salute, la Commissione europea ha annunciato che è giunto il momento di colpire e lo farà tramite un acquisto comune.

Così Stella Kyriakides, Commissario europeo per la salute e la sicurezza alimentare:  Abbiamo firmato un accordo per l'acquisto di circa 110.000 vaccini contro il vaiolo delle scimmie da fornire agli Stati membri con le prime consegne a partire da fine giugno.

Il denaro europeo verrà utilizzato per acquistare i vaccini in un accordo concluso con la società biotecnologica danese Bavarian Nordic. Saranno messe a disposizione oltre 100.000 dosi per i governi che vogliono vaccinare coloro che sono più a rischio di contrarre la malattia o quelli che soffrirebbero di più se infettati.

Con molti casi in tutta Europa rilevati nelle cliniche di salute sessuale, la comunità LGBTI ha aderito alla campagna di sensibilizzazione del pubblico per assicurarsi che tutti rimangano prudenti quest'estate e che nessuna comunità venga presa di mira.

Steve Taylor, Segretario Generale del Copenhagen Pride e membro del Consiglio di EuroPride:  Non c'è nulla nell'epidemiologia del vaiolo delle scimmie che renda più a rischio gli uomini che fanno sesso con uomini. E in realtà, parlandone in questo modo, esponiamo le donne e determinate persone ad essere più a rischio perché possono essere meno attente e pensare che non succederà a loro. Ecco perché è davvero importante trasmettere il messaggio che chiunque possa essere infettato dal vaiolo delle scimmie. Ma ci sono metodi semplici per restare al sicuro.

Poiché i festival estivi e le feste di strada riprendono dopo due anni, essere al sicuro significa restare a casa in caso di sintomi, sottoporsi al test e lavarsi le mani.