This content is not available in your region

L'Europa epicentro dell'epidemia di vaiolo delle scimmie

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
from video
from video   -   Diritti d'autore  Cynthia S. Goldsmith, Russell Regner/CDC via AP, File

L'Europa rimane "l'epicentro" di un focolaio globale di vaiolo delle scimmie, ha affermato l'Organizzazione mondiale della sanità.

Venticinque paesi hanno segnalato più di 1.500 casi, l'85% del totale globale.

"L'entità di questo focolaio rappresenta un rischio reale; più a lungo circola il virus, più estenderà la sua portata", ha affermato il direttore regionale per l'Europa Hans Kluge, invitando i pazienti sintomaci a isolarsi.

"La vaccinazione di massa non è raccomandata o necessaria in questo momento", ha affermato Kluge, chiedendo ai governi di combattere il vaiolo delle scimmie "senza ripetere gli errori della pandemia e mantenendo l'equità al centro di tutto ciò che facciamo".

Per affrontare questa sfida l'Unione europea acquisterà circa 10.000 dosi di vaccino.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha definito l'epidemia globale "insolita e preoccupante".

Per approfondire: Vaiolo delle scimmie, l'85 % dei casi mondiali è in Europa