This content is not available in your region

La crisi del grano, da problema locale a crisi globale

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Image
Image   -   Diritti d'autore  Nariman El-Mofty/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

La comunità internazionale sta affrontando una sfida dalle conseguenze forse fatali: come ottenere 20 milioni di tonnellate di grano dall'Ucraina prima che la carestia dilaghi il mondo.

L'Ucraina, a volte indicata come il granaio d'Europa, è un importante esportatore di grano, mais, orzo e olio di girasole, prodotti alimentari essenziali per molti paesi in via di sviluppo.

Prima che la Russia lanciasse la sua brutale invasione, l'Ucraina era in grado di esportare fino a 6 milioni di tonnellate di cereali al mese, la maggior parte dei quali veniva spedita dal porto di Odessa.

Ma l'accesso al Mar Nero è ora completamente limitato dalla presenza della marina russa, che blocca di fatto la principale rotta commerciale dell'Ucraina.

Le esportazioni dal paese sono drammaticamente crollate, mentre lo stoccaggio è quasi alla massima capacità. L'improvvisa perdita di prodotti ucraini ha portato i prezzi dei generi alimentari a livelli record, mettendo i paesi a basso reddito sotto un'enorme pressione finanziaria e aumentando i timori di nuove ondate migratorie.

La guerra "minaccia di portare decine di milioni di persone oltre il limite dell'insicurezza alimentare, seguita da malnutrizione, fame di massa e carestia, in una crisi che potrebbe durare per anni", ha avvertito il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres.

L'UE e gli Stati Uniti, in coordinamento con l'ONU, stanno ora lavorando a piani per far uscire 20 milioni di tonnellate di grano dall'Ucraina entro la fine di luglio per liberare spazio per il raccolto estivo.

Le quattro opzioni sul tavolo riguardano Odesa, Romania, Polonia e Bielorussia. Ma tutti rappresentano notevoli rischi per la sicurezza e comportano una logistica complessa.

Vladimir Putin ha espresso la sua disponibilità a collaborare, ma solo se le sanzioni occidentali verranno revocate.

Guardate il video qui sopra per scoprire i quattro modi per esportare cereali dall'Ucraina durante la guerra.