EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Juncker barcolla: la stampa all'attacco

Juncker barcolla: la stampa all'attacco
Diritti d'autore 
Di Elena Cavallone
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Le difficoltà motorie del Presidente della Commissione europea durante il vertice NATO hanno dato adito alle speculazioni dei giornalisti. Ma la Commissione europea replica: è cattivo gusto approfittare del dolore del Presidente.

PUBBLICITÀ

Non si fermano le polemiche sullo stato del presidente della Commissione europea, apparso durante il vertice NATO in bilico e fuori forma. Un suo portavoce venerdì ha voluto dunque chiarire.

"Ha sofferto di un attacco particolarmente doloroso di sciatica - ha riferito Margaritis Schinas- accompagnato da crampi. Il presidente ha pubblicamente dichiarato che questa sciatica influisce sulla sua capacità di camminare.Questo è stato purtroppo il caso di mercoledì sera.Il presidente desidera ringraziare pubblicamente i primi ministri Mark Rutte e Antonio Costa per averlo assistito durante questo doloroso momento".

Ma questa versione non ha convinto i giornalisti in sala e a incalzare Margaritis Schinas ci ha pensato una giornalista tedesca, che senza mezzi termini ha chiesto: "Il presidente era ubriaco o no in quel momento?".

Secca la risposta di Schinas: "Penso che sia di cattivo gusto che la stampa cerchi di fare dei titoli offensivi sfruttando il dolore del presidente Juncker".

Una cosa è certa: il vertice NATO appena conclusosi non è stato facile, soprattutto a causa delle dichiarazioni forti del presidente degli Stati Uniti che hanno fatto barcollare un po' tutti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Al telefono con Juncker e Mogherini: lo scherzo del finto presidente armeno

Juncker fuori forma al vertice NATO

G7 in Puglia: seconda giornata, grande attesa per il Papa