EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

CETA: atteso il voto del Parlamento europeo

CETA: atteso il voto del Parlamento europeo
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Gli eurodeputati mercoledi votano il testo del contestato accordo di libero scambio tra Unione europea e Canada

PUBBLICITÀ

Segnato da proteste e polemiche il CETA, il trattato commerciale tra Unione europea e Canada, arriva sul tavolo del Parlamento europeo. Mercoledì gli eurodeputati voteranno il testo dell’accordo che secondo, i suoi sostenitori, garantisce i migliori standard anche per i futuri accordi di libero scambio.
“Il CETA ci offre un’occasione d’oro per dimostrare che siamo diversi – spiega il relatore al Parlamento europeo Artis Pabriks – che siamo migliori, che siamo in grado di creare un buon accordo commerciale da parte dell’Europa, garantendo allo stesso tempi i nostri migliori standard”.
Dopo sette anni di negoziati, il CETA rimane un accordo giudicato dai suoi avversari antidemocratico e troppo favorevole alle multinazionali, che grazie a dei sistemi di arbitraggio potrebbero chiedere un risarcimento da parte dello Stato se lese da regolamenti nazionali.
“Spero che gli Stati membri si rivolgano alla Corte di giustizia dell’Unione europea – afferma Ska Keller, leader dei Verdi – perché è molto importante chiarire se queste previsioni del trattato rispettano lo scopo dell’accordo o meno. Finora non c‘è alcuna certezza sul punto”.
Salvo colpi di scena l’emiciclo probabilmente approverà il CETA, lo conferma il fatto che il primo ministro canadese Justin Trudeau è atteso a Strasburgo il giorno successivo al voto. Tuttavia per entrare in vigore l’accordo dovrà essere ratificato dai parlamenti nazionali e regionali dei 28 Stati membri.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Commissione Ue, è il giorno del voto su von der Leyen al Parlamento Europeo

I legami tra Ue e Regno Unito e le sanzioni alla Russia al centro del vertice dei leader Ue

Russia e Ucraina scambiano 95 prigionieri di guerra ciascuno