Panama Papers, ok dall'Europarlamento a commissione d'inchiesta

Panama Papers, ok dall'Europarlamento a commissione d'inchiesta
Di Arianna Sgammotta
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Ok dall’Europarlamento alla commissione d’inchiesta sui Panama Papers.

PUBBLICITÀ

Ok dall’Europarlamento alla commissione d’inchiesta sui Panama Papers. L’organismo dovrà far luce su possibili casi di cattiva amministrazione e applicazione dei regolamenti europei anti riciclaggio e anti elusione fiscale. L’indagine non sarà rivolta soltanto a scoprire il ruolo avuto dalle 28 capitali, ma anche dall’esecutivo europeo.

Per l’eurodeputato dei verdi, Sven Giegold, è fondamentale capire cosa non funziona ed evitare nuovi scandali del genere in futuro.
“Dobbiamo capire come e perché sia stato possibile infrangere la legge europea anti-riciclaggio. E in modo sistematico per giunta” spiega a Euronews Sven Giegold “I giornalisti hanno rivelato quanto sia semplice aprire conti in banca e registrare società off shore dove nascondere enormi quantità di denaro”.

Un anno e mezzo dopo lo scandalo LuxLeaks, l’Europarlamento torna alle prese con il problema dei paradisi fiscali. La commissione d’inchiesta avrà a disposizione 12 mesi di tempo e 65 deputati per capire cosa sia andato storto nella lotta contro riciclaggio ed elusione fiscale in Europa.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le preoccupazioni dell'Europa tra Gaza e Dubai

La spagnola Nadia Calviño guiderà la Banca europea per gli investimenti

Nessun accordo nel vertice ad alta tensione tra Cina e Unione europea