EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Premio Sakharov a Badwai, Schulz chiede sua liberazione a Re Salman

Premio Sakharov a Badwai, Schulz chiede sua liberazione a Re Salman
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Il blogger saudita Raif Badawi è il nuovo Premio Sakharov 2015. Fondatore del blog Free Saudi Liberals, un forum ideato per discutere del ruolo

PUBBLICITÀ

Il blogger saudita Raif Badawi è il nuovo Premio Sakharov 2015.
Fondatore del blog Free Saudi Liberals, un forum ideato per discutere del ruolo della religione in Arabia Saudita. Badawi è stato arrestato nel 2012 e condannato a 10 anni di prigione e 1000 frustate con l’accusa di aver insultato l’Islam. Fino ad ora sono state 50 le frustate ricevute dal blogger, interrotte per ragioni di salute.

“Un eroe dell’epoca contemporanea” lo ha definito Martin Schulz “Impegnato nella lotta per la libertà, per la democrazia, per il diritto a esprimere il proprio pensiero. E che per queste ragioni affronta oggi una pesantissima condanna. Chiedo al Re saudita la sua imminente scarcerazione e il perdono di Raif Badawi in modo che possa ricevere di persona a dicembre il premio che gli abbiamo assegnato”.

EU Parliament Chief Urges Saudi King to Free Blogger Badawi: EU Parliament President Martin Schulz, announcing… https://t.co/2lW7qbW8bM

— Umanand Amin (@umanandamin) October 29, 2015

</scrip

<p>La consegna del premio avverrà a metà dicembre in occasione della prossima sessione plenaria del Parlamento europeo. Oltre all&#8217;appello del Presidente Schulz, nelle ultime ore molte Ong, da Reporters Sans Frontiers a Amnesty International, che nei mesi scorsi si sono impegnate in campagne di sensibilizzazione per la scarcerazione di Badawai hanno lanciato appelli al Re Salman. 
Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Europarlamento, il Premio Sakharov 2015 va al blogger saudita Raif Badawi

L'UE convoca Israele per la sentenza della Corte internazionale di giustizia su Rafah

Zelensky firma un accordo con la Spagna: a Kiev armi per più di un miliardo di euro nel 2024