Ceps, gli oleodotti europei della Nato

Ceps, gli oleodotti europei della Nato
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Ogni giorno, dagli aeroporti d’Europa prendono il volo migliaia di viaggiatori.

Passeggeri di aerei civili che non sanno di dipendere in gran parte dai rifornimenti di carburante della Nato.

Ovvero, da una vasta rete di oleodotti costruiti a partire dalla fine della seconda guerra mondiale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Che cosa la Francia ha imparato dagli attentati del 2015

La transizione energetica al centro della campagna elettorale in Germania

A Cipro è "guerra del formaggio"