EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Collezione di Freddie Mercury, inizia l'asta a Sotheby's, centinaia i pezzi rari

La corona di Freddie Mercury
La corona di Freddie Mercury Diritti d'autore Kirsty Wigglesworth/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Kirsty Wigglesworth/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Di Ilaria Cicinelli
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Via all'asta per la collezione del frontman dei Queen. Centinaia gli oggetti rari, dalla collezione di quadri, che comprende opere d'arte di Dalì e Picasso, agli oggetti personali e della vita quotidiana del cantante

PUBBLICITÀ

Dai fantasiosi costumi di scena alle bozze di "Bohemian Rhapsody", dai posacenere alle opere d'arte, migliaia di oggetti appartenuti a Freddie Mercury sono stati messi all'asta questo 6 settembre. 

Sotheby's, che ha organizzato l'asta, il mese scorso aveva trasformato la sua galleria centrale di Londra in modo da farla assomigliare l'ex casa del frontman dei Queen.
La mostra si è conclusa il 5 settembre scorso, il giorno del compleanno di Mercury.
Secondo la casa d'aste, il cantautore, scomparso nel 1991, aveva messo insieme una serie di "tesori" che erano stati lasciati in gran parte intatti nella sua antica casa di Londra ovest, nei tre decenni successivi.

Tra questi c'è un prezioso pianoforte a coda Yamaha su cui Mercury ha composto numerosi successi. Si stima che possa raggiungere i 3 milioni di sterline(circa 3,8 milioni di euro). I manoscritti musicali che saranno venduti includono 15 pagine di bozze per "Bohemian Rhapsody", e rivelano che Mercury aveva inizialmente pianificato di chiamare la hit "Mongolian Rhapsody". Il valore delle sole bozze è stimato in circa un milione di sterline.

Nel corso della sua vita Mercury aveva collezionato anche molti cimeli dell'arte giapponese, tra cui ceramiche, dipinti e altri oggetti provenienti da Tokyo.
Anche i mobili usati nella casa di Mercury a Garden Lodge fanno parte della vetrina di Sotheby's. Un tavolo da cucina consumato, posate ornate e stoviglie variopinte, fanno pensare all'intrattenimento e all'attenzione per i dettagli che il frontman dei Queen riservava ai suoi ospiti. Un "libro degli ospiti e dei menu per le cene" rilegato in pelle dorata, che riporta i piani dei posti a sedere, i menu e i rinfreschi, annotato con scarabocchi, contribuisce a completare il quadro.

Il ricavato per la lotta all'Hiv

Un libro di scuola sopravvissuto con Fred Bulsara - il vero nome di Mercury - inciso sul davanti è tra gli oggetti più rari. Risalente alla metà degli anni Sessanta, contiene i commenti e i giudizi dell'allora diciottenne su alcune poesie, oltre a una poesia da lui composta intitolata "Bird ('Feather flutter in the sky...')".
All'asta anche numerosi costumi di scena e la celebre collezione di kimono giapponesi.

La vasta gamma di oggetti - messi all'asta da Mary Austin, una delle amiche più intime del cantante, che si è presa cura di loro nella sua vecchia casa - dovrebbe raggiungere un valore complessivo di almeno 6 milioni di sterline (circa 7 milioni di euro).
La Austin donerà una parte del ricavato al Mercury Phoenix Trust - fondato dai compagni dei Queen Brian May, Roger Taylor e dal loro manager Jim Beach per sostenere le iniziative contro l'Hiv/Aids - e alla Elton John Aids Foundation.

Secondo Fenella Theis, catalogatrice di Sotheby's, tra i 30.000 e i 40.000 oggetti sono disponibili tra gli oltre 1.400 lotti. "Ogni pezzo è così autobiografico", ha dichiarato all'Afp. "Ogni pezzo assomiglia a una delle tante, tantissime sfaccettature della personalità di Freddie".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Musica classica: 3.500 artisti a Bucarest per il Festival George Enescu

Brexit, impatto sull'industria musicale britannica. I musicisti non riescono più a lavorare in Ue

Londra: Sotheby's, in mostra 1.400 oggetti personali di Freddie Mercury