EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Rendez-vous: il meglio della cultura in Europa nello scorcio di fine anno

Rendez-vous: il meglio della cultura in Europa nello scorcio di fine anno
Diritti d'autore AFP
Diritti d'autore AFP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Londra, Barcellona, San Pietroburgo: i suggerimenti di Rendez-vous per una serie di appuntamenti culturali in Europa

PUBBLICITÀ

La più grande mostra personale dell'artista nera Lubaina Himid si apre alla Tate Modern di Londra.
Sin dagli anni '80 Himid è conosciuta nel Regno Unito per i suoi contributi al movimento artistico britannico, centrati sull'esperienza nera e sulla creatività femminile. 

L'artista - nota per dipinti, sculture e installazioni di forte impatto - si è inizialmente formata nel design teatrale e ha vinto il prestigioso Turner Prize nel 2017.

L'esposizione sarà aperta al pubblico sino al 3 luglio del 2022.
Nel tweet dell'istituzione museale: "La gioiosa mostra di #LubainaHimid è ora aperta alla Tate Modern! 🎨 Esplora aspetti invisibili della storia e momenti straordinari della vita quotidiana attraverso la pittura teatrale, la scultura e il suono".

Un percorso per lo più inedito racconta Antoni Gaudí al Museo Nazionale della Catalogna: una mostra che attraversa tutta la sua carriera con più di 650 pezzi praticamente sconosciuti, dipinti, mobili, statue, documenti selezionati con l'assistenza del Museo d'Orsay.

L'obiettivo è quello di offrire un nuovo sguardo sull'opera dell'architetto spagnolo, destrutturando le strategie ideologiche ed estetiche che ha messo in atto nella sua opera.

Il Gaudí meno famoso sarà al museo catalano sino al 6 marzo 2022.

Un'esperienza sensoriale diversa è stata pensata dal Museo dell'Hermitage a San Pietroburgo, che promuove una mostra (Expanding the Boundaries of What Is Possible) per i non vedenti e gli ipovedenti. 

Cade il divieto di toccare le opere, che vige in quasi tutte le istituzioni museali. I visitatori in questo caso sono al centro di un progetto che si focalizza sull'inclusività e dà la possibilità di allargare il campo della fruizione artistica a favore di chi ne risulta escluso nella maggior parte delle circostanze.

La mostra sarà fruibile sino al 12 dicembre.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Rendez-vous: da San Pietroburgo a Parigi e Madrid, arte e cultura in Europa

Rendez-vous: il meglio della cultura e dell'arte in Europa

Art Paris 2024: La ricca scena artistica francese al centro della scena, spiccano i giovani talenti