EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Pinocchio e gli altri: online il festival dei giovani per i giovani

Un'immagine di "Pinocchio" di Matteo Garrone, distribuito da 01 Distribution
Un'immagine di "Pinocchio" di Matteo Garrone, distribuito da 01 Distribution Diritti d'autore 01 Distribution
Diritti d'autore 01 Distribution
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Tre film per giovani in concorso e una giuria di teenager. C'è tempo fino al 14 aprile per votare il vincitore dello Young Audience Award e vedere online i titoli finalisti. In lizza anche il Pinocchio di Matteo Garrone. Unico requisito: avere fra 12 e 14 anni

PUBBLICITÀ

Tre film in lizza, una giuria di teenager da 38 paesi, un solo vincitore: è lo Young Audience Award, premio promosso dalla European Film Academy. In occasione dei suoi primi dieci anni di vita, euronews ha intervistato Nicola Jones, membro dell'EFA e direttore di un festival per ragazzi a Berlino. "Per il secondo anno consecutivo l'EFA Young Audience Award si svolgerà online. Solitamente i film vengono proiettati al cinema, ma dobbiamo ancora adattarci al contesto sanitario. Nella settimana precedente al 25 aprile, per 3-4 giorni, sarà possibile visionare i film sulla pagina dedicata al premio della European Film Academy. I giurati potranno poi esprimere le loro preferenze, votando online, per eleggere il vincitore". 

Il trailer del norvegese "The Crossing", tra i finalisti insieme anche a "Pinocchio" di Matteo Garrone

Promuovere all'estero opere di qualità: lo Young Audience Award per "gli invisibili"

Tra i finalisti, il norvegese "The Crossing": odissea di una bambina di dieci anni e del fratellino nel paese occupato dai Nazisti, abbandonati a se stessi dopo l'arresto dei genitori, che facevano parte della Resistenza. "Ci sono numerose produzioni europee destinate a un pubblico giovane - racconta ancora Nicola Jones -. Spesso si fatica però ad assicurarne la circolazione all'estero. Questo premio si propone quindi di garantire una visibilità a queste opere di qualità". 

In finale anche l'animazione "Le peuple loup", coproduzione fra Irlanda e Lussemburgo

"Spazio alle perle europee, contro il monopolio culturale americano"

In finale anche l'animazione "Le peuple Loup": coproduzione fra Irlanda e Lussemburgo, sul magico rovesciamento di prospettive vissuto dalla giovane protagonista, nel momento in cui stringe amicizia con un "bambino-lupo". "È molto importante che il pubblico giovane abbia la possibilità di vedere opere che faticano a trovare spazio al cinema e in rete. In molti paesi c'è un chiaro monopolio culturale di prodotti americani. Una volta all'anno, il nostro festival cerca quindi di regalare spazio a questi titoli, altrimenti invisibili". In finale poi anche l'Italia, con il Pinocchio di Matteo Garrone. Per partecipare al voto, i giovani giurati - di età fra i 12 e i 14 anni - dovranno iscriversi sul sito del festival, entro il 14 aprile.

Pinocchio di Matteo Garrone è fra i tre finalisti dello Young Audience Award
Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

´Le master-class di Guillermo del Toro al Festival di Annecy

European Film Awards: dominio di "Anatomia di una caduta"

Wim Wenders premiato al Festival Lumière di Lione