London Film Festival: ecco ''Chauka'', film segreto sul controverso centro di detenzione di Manus Island

London Film Festival: ecco ''Chauka'', film segreto sul controverso centro di detenzione di Manus Island
Di Cinzia Rizzi
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Filmato con uno smartphone da un detenuto, che l'ha poi inviato al regista Sarvestani, ''Chauka'' è la cruda realtà di Manus Island

PUBBLICITÀ

Una pellicola filmata in gran segreto con uno smartphone, in un centro di detenzione australiano per richiedenti asilo, che mette in luce la difficile situazione di migliaia di rifugiati abbandonati per anni sulle isole remote del Pacifico meridionale. Questo è lo scenario di ‘‘Chauka’‘, film del regista iraniano Arash Kamali Sarvestani, presentato al London Film Festival.

“Volevamo renderlo poetico, volevamo dare la possibilità al pubblico di pensare. E se non lo fai in modo poetico, non puoi permettere al pubblico di riflettere’‘, ha spiegato il regista.

“Siamo abituati alle prime pagine dei giornali, leggiamo queste storie tutto il tempo’‘, ha dichiarato Clare Stewart, direttrice della kermesse britannica. ‘‘Ma l’impatto di qualcosa che è profondamente vicino e reale e soprattutto vissuto in prima persona da colui che filma, beh lo rende ancor più forte e risonante’‘.

‘‘Chauka’‘, uno sguardo sull’angoscia della vita quotidiana nel controverso complesso di detenzione ‘Manus Island’, è stato filmato dal detenuto curdo iraniano Behrouz Boochani, che l’ha poi inviato via WhatsApp al regista.

Chauka is screening in London.Watching London from Manus. Australian gov should feel shame for its barbaric policy https://t.co/mlKwEYRB7l

— Behrouz Boochani (@BehrouzBoochani) 9 ottobre 2017

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

European Film Awards: dominio di "Anatomia di una caduta"

Wim Wenders premiato al Festival Lumière di Lione

L'attore Michael Gambon, Silente in Harry Potter, è morto