EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Coronavirus: l'Ue alza il livello di allerta da 'moderato' ad 'elevato'

Coronavirus: l'Ue alza il livello di allerta da 'moderato' ad 'elevato'
Diritti d'autore Kenzo Tribouillard / AFP
Diritti d'autore Kenzo Tribouillard / AFP
Di Euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Coronavirus: l'Ue alza il livello di allerta da 'moderato' ad 'elevato'

PUBBLICITÀ

Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie ha innalzato da 'moderato' ad 'elevato' il livello di rischio legato alla diffusione del Covid-19 nel continente.

Lo ha annunciato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, spiegando che la decisione dell'agenzia Ue è dovuta al fatto che "il virus sta continuando a diffondersi".

L'annuncio di Von der Leyen è arrivato durante la presentazione del 'Corona response team', una task force per affrontare l'emergenza del coronavirus.

Il team è composto da funzionari che si occupano di salute, trasporti, gestione delle crisi, frontiere ed economia.

Ne fanno parte i commissari europei Paolo Gentiloni (Economia); Janez Lenarcic (Gestione crisi); Ylva Johansson (Interni); Stella Kyriakides (Salute); e Adina Valean (Trasporti). Lo ha annunciato la presidente della Commissione, Ursula von der Leyen, in una conferenza stampa con i cinque commissari. Inoltre sarà avviato un nuovo sito web con le principali informazioni sul Covid-19 nell'Ue.

Finora nell'Unione europea ci sono stati oltre 2 mila casi e 38 decessi per la malattia respiratoria nota come COVID-19.

Tremila persone sono morte in tutto il mondo e 89 mila l'hanno contratto.

Con i voli a terra e gli eventi più importanti cancellati, l'OCSE ha avvertito che il coronavirus potrebbe ostacolare la crescita globale del cinque per cento e causare una recessione nella zona euro.

Paolo Gentilloni - Commissario europeo per gli affari economici assicura che "l'UE è pronta a utilizzare tutte le opzioni politiche disponibili se e quando sarà necessario per salvaguardare la nostra crescita da questi rischi al ribasso".

Al momento ogni stato membro dell'UE ha una risposta nazionale ma Bruxelles afferma che sta coordinando le operazionei e che si è ancora nella fase di contenimento.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cercare un appartamento: in quale parte d'Europa vi costerà di più?

La Bce lascia invariati i tassi di interesse: il controllo dell'inflazione resta fondamentale

Il sentimento economico per la Germania scende più del previsto: ripresa a rischio?