Uber può tornare a Londra!

Uber può tornare a Londra!
Di Cinzia Rizzi
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La società di trasporto privato ha vinto il ricorso contro l'Autorità dei Trasporti londinese

PUBBLICITÀ

Uber 1-0 Autorità dei Trasporti di Londra. La società americana di trasporto privato ha ottenuto una nuova licenza per operare nella capitale britannica, che avrà una durata di 15 mesi. Molto meno rispetto ai 5 anni del passato, ma meglio di nulla, visto come si erano messe le cose.

Lo scorso settembre, infatti, Uber era stata giudicata "non idonea ad avere una licenza".

L'azienda con sede a San Francisco aveva quindi fatto ricorso contro l'autorità dei Trasporti. Londra è il suo più grande mercato europeo, con oltre 3,6 milioni di utenti e circa 45.000 autisti. Oggi è arrivato l'ok per i prossimi 15 mesi, durante i quali i regolatori avranno il tempo di determinare se Uber stia tenendo fede alle promesse fatte o meno.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Barcellona, rivolta dei tassisti contro Uber

La Commissione taglia le previsioni di crescita dell'Ue e dell'Italia: in calo anche l'Inflazione

La Germania scalza il Giappone: è la terza economia mondiale