Francia, disoccupazione ai massimi da 18 anni

Francia, disoccupazione ai massimi da 18 anni
Di Giacomo Segantini Agenzie:  AFP
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Per il governo francese è un nuovo colpo sotto la cintola. Quasi non bastassero le cifre deludenti dagli uffici di collocamento (42 mila senza-lavoro

PUBBLICITÀ

Per il governo francese è un nuovo colpo sotto la cintola. Quasi non bastassero le cifre deludenti dagli uffici di collocamento (42 mila senza-lavoro in più a ottobre), a certificare la debolezza della ripresa transalpina ci pensa l’INSEE, l’istituto nazionale di statistica e studi economici di Parigi.

Nel terzo trimestre il tasso di disoccupazione ha raggiunto il 10,6%, dato peggiore da 18 anni a questa parte. E non distante da quello di Eurostat relativo due mesi fa (il 10,8%) con gli esperti che notano come la Francia superi ormai la media dell’Eurozona (10,7%).

Una doccia fredda per il presidente François Hollande, che arriva tra l’altro a pochi giorni dal primo turno delle elezioni regionali. Tra le categorie più colpite ci sono gli under-25, tra i quali la disoccupazione è salita al 24,6%.

Unica nota positiva è la sensibile diminuzione degli inattivi, cioè quelle persone che non vengono contate perché, ad esempio, non stanno cercando lavoro attivamente. Questo, dicono gli analisti, denota quantomeno una ripartenza dell’attività economica.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Tasse: ecco i Paesi d'Europa dove la classe media ne paga di più

Ecco perché i millennial potrebbero diventare la generazione più ricca di sempre

Inflazione nell'eurozona in calo al 2,6% a febbraio