EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Macroregioni, una strategia per rilanciare la crescita valorizzando i territori

Macroregioni, una strategia per rilanciare la crescita valorizzando i territori
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

La crisi economica che ha colpito l’Europa ha lasciato in molti territori cicatrici profonde. La ripresa passa anche dall’unione delle forze e delle

La crisi economica che ha colpito l’Europa ha lasciato in molti territori cicatrici profonde. La ripresa passa anche dall’unione delle forze e delle strategie a livello locale.

E’ a questo fine che la Commissione Ue ha avviato da tempo la cosiddetta strategia per le Macroregioni. Essa consiste nel rafforzare la cooperazione e la condivisione delle risorse tra città e regioni di Paesi diversi, vicini geograficamente e accomunati da stessi problemi.

Tre le macroregioni a essere già state individuate: quella Baltica, quella Adriatico Ionica e la Danubiana. Sono soprattutto le ultime due a rappresentare una sfida importante, perché racchiudono Paesi molto diversi tra loro, alcuni dei quali non ancora entrati nell’Ue e perché i loro effetti sull’economia, non soltanto regionale, sono e saranno in futuro molto importanti.

La Macroregione Adriatico-Ionica, ad esempio, è un progetto che racchiude al suo interno molteplici aspetti. Dalla cooperazione marittima tra Italia, Croazia, Serbia, Montenegro, Albania, Bosnia, Slovenia e Grecia alla creazione di un sistema organico e funzionale di porti turistici. Una strategia fondamentale per la ripresa economica dell’area più colpita dalla crisi.

(Un ringraziamento speciale va alla “Royal Library of Belgium”)

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Casa, formazione e lavoro: qual è la realtà dell'Europa sociale?

Quali sono le prospettive economiche dell'Ue in vista delle elezioni?

Come lavorare all'estero può dare il via alla carriera dei giovani Neet