EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Svezia, sparatoria nei pressi dell'ambasciata di Israele: diversi arresti

La polizia svedese ha transennato l'area di Stoccolma dove si trova l'ambasciata israeliana e dove venerdì mattina è avvenuta una sparatoria
La polizia svedese ha transennato l'area di Stoccolma dove si trova l'ambasciata israeliana e dove venerdì mattina è avvenuta una sparatoria Diritti d'autore Martin Meissner/Copyright 2024 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Martin Meissner/Copyright 2024 The AP. All rights reserved.
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La polizia è intervenuta nelle prime ore di venerdì nel centro di Stoccolma arrestando diverse persone. Indagini in corso per stabilire se si tratti di violenza comune o di un attacco a sfondo politico contro l'ambasciata

PUBBLICITÀ

Una sparatoria ha avuto luogo nei pressi dell'ambasciata israeliana a Stoccolma nelle prime ore di venerdì. Diverse persone sono state arrestate e le loro abitazioni perquisite, ha informato la polizia, che ha isolato l'area nel centro della capitale svedese.

“Una pattuglia si trovava a Strandvägen e ha sentito dei colpi che hanno pensato provenissero da armi da fuoco”, ha dichiarato il portavoce della polizia, Per Fahlström.

Il portavoce non ha detto se l'ambasciata israeliana fosse o meno l'obiettivo degli spari. 

Secondo il quotidiano Expressen, un 14enne è stato arrestato pochi minuti dopo la sparatoria e sulla scena del crimine è stata trovata un'arma da taglio. Non sono stati riscontrati feriti e le cause dell'accaduto sono sotto indagine.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Francia: molotov contro sinagoga a Rouen, ucciso attentatore: "Atto antisemita" dice Darmanin

Polonia, attacco a sinagoga di Varsavia: polizia indaga su antisemitismo o agitatori russi

La paura dell'antisemitismo in Europa: viaggio nella sinagoga di Bruxelles