Turchia: incendio in un edificio nel centro di Istanbul, almeno 29 morti e otto feriti

L'edificio dove è scoppiato l'incendio a Istanbul
L'edificio dove è scoppiato l'incendio a Istanbul Diritti d'autore AP/iHA
Diritti d'autore AP/iHA
Di Ilaria CicinelliEuronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Le vittime sarebbero tutti lavoratori impegnati nella ristrutturazione del locale notturno nel centro di Istanbul. Ancora incerte le cause, ma dalle prime informazioni le fiamme sarebbero divampate proprio per via dei lavori. Emessi otto mandati d'arresto. Il sindaco: "Nessun permesso richiesto"

PUBBLICITÀ

Nella tarda mattinata di martedì è scoppiato un incendio nella discoteca "Masquerade", situata nel seminterrato di un edificio di 16 piani nel quartiere Beşiktaş di Istanbul, in Turchia, durante dei lavori di ristrutturazione. 

Il bilancio delle vittime è di almeno 29 persone morte e otto ferite, di cui sette gravi: sarebbero tutti operai che stavano lavorando alla ristrutturazione del locale notturno. Lo riporta l'emittente Trt citando l'ufficio del governatore provinciale.

Ancora incerta la causa dell'incendio

La causa dell'incendio, domato dai vigili del fuoco, è ancora incerta, ma secondo le prime informazioni il rogo sarebbe stato causato proprio dai lavori di restauro, forse dall'esplosione di un climatizzatore per una fuga di gas, ha affermato una persona che conosceva gli operai, intervistata dal quotidiano turco Bir Gun.

Sembra anche che il club avesse una sola uscita e che la maggior parte degli operai, rimasti intrappolati, sono morti per avvelenamento da fumo. Alcune delle vittime sono morte in ospedale dopo essere state trasportate d'urgenza. 

Il governatore della provincia Davut Gül ha dichiarato che è stata avviata un'indagine: sono già otto i mandati d'arresto, tra cui quelli per tre gestori del locale e una responsabile della ristrutturazione. Trattenuto dalle forze dell'ordine anche il direttore responsabile dei lavori. Il sindaco di Istanbul Ekrem Imamoglu, rieletto domenica, ha sottolineato che non era stata presentata alcuna richiesta di permesso per rinnovare o costruire nell'edificio.

Il ministro della Giustizia turco Yilmaz Tunc ha espresso il suo cordoglio in un post su X, augurando ai feriti una rapida guarigione. "Sono in corso l'ispezione del sito e gli sforzi per raccogliere le prove. Una squadra di tre esperti specializzati in sicurezza sul lavoro e incendi sta continuando il proprio lavoro per determinare la causa dell'incendio", ha poi aggiunto il ministro.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Amministrative Turchia: Erdoğan in difficoltà, Istanbul e Ankara ancora all'opposizione

Turchia: elezioni amministrative al via, un morto e 12 feriti in Kurdistan

L'Ue cerca nuove rotte commerciali dalla Cina: il Corridoio di mezzo attraverserà Caucaso e Turchia