Francia, le ong denunciano la "pulizia sociale" in vista delle Olimpiadi

Il trasferimento di migranti e senzatetto da Parigi
Il trasferimento di migranti e senzatetto da Parigi Diritti d'autore Francois Mori/Copyright 2021 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Francois Mori/Copyright 2021 The AP. All rights reserved
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Alcune autorità locali e ong suggeriscono che il trasferimento di migranti e senzatetto sia legato ai Giochi Olimpici al fine di "rendere Parigi più 'presentabile'"

PUBBLICITÀ

Circa 26 senzatetto e migranti sono arrivati dall'Île-de-France, in autobus noleggiati dallo Stato, alla periferia di Orléans (Loiret).
Il trasferimento è stato pianificato a causa della saturazione dei centri di accoglienza  nella Capitale. Il sindaco di Orléans ha informato i media dell'arrivo di circa 500 migranti da Parigi per quasi un anno, senza essere stato informato dai servizi statali.

Alcune autorità locali e ong suggeriscono che questo movimento sia legato ai Giochi Olimpici al fine di "rendere Parigi più 'presentabile'".

Serge Grouard, sindaco di Orléans, racconta: "Da maggio 2023, autobus regolari, uno ogni tre settimane o giù di lì, sono arrivati da Parigi a Orléans, da 30 a 50 per autobus. Non sono certo che dipenda dai Giochi, ma ovviamente la coincidenza è un po' inquietante."

La prefettura di Loiret ha risposto con un comunicato stampa, confermando un "blocco di ricezione" ma negando qualsiasi "collegamento con l'organizzazione dei Giochi Olimpici". Le associazioni umanitarie denunciano una "pulizia sociale".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi: a Parigi i primi Giochi della parità di genere?

Giochi Olimpici, l'esercito dei volontari si prepara per Parigi 2024

Olimpiadi di Parigi 2024: carenza di addetti alla sicurezza, la Francia chiama anziani e pensionati