Nel 2027 cinquemila soldati tedeschi in Lituania a 100 chilometri dalla Russia

Militari tedeschi durante una visita del ministro Pistorius
Militari tedeschi durante una visita del ministro Pistorius Diritti d'autore Daniel Lob/(c) Copyright 2024, dpa (www.dpa.de). Alle Rechte vorbehalten
Diritti d'autore Daniel Lob/(c) Copyright 2024, dpa (www.dpa.de). Alle Rechte vorbehalten
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'invio di soldati tedeschi in Lituania rappresenta una misura storica: si tratta del primo dispiegamento permanente di truppe tedesche dalla seconda guerra mondiale

PUBBLICITÀ

Nello scenario di guerra, il dispiegamento di truppe dei partner occidentali in Ucraina è uno dei temi caldi. Gli alleati della Nato continuano a respingere le richieste di inviare truppe di terra in Ucraina, ma i previsti spostamenti di unità a est sono il segno di una tensione crescente.

Circa 5.000 soldati tedeschi si preparano a trasferirsi in Lituania nel 2027: si tratta di una misura storica, che rappresenta il primo dispiegamento permanente di truppe tedesche dalla seconda guerra mondiale. Il ministro della Difesa tedesco Boris Pistorius ha visitato mercoledì le truppe, in Baviera, che saranno interessate dal trasferimento.

"Abbiamo esperienza di dispiegamenti all'estero, anche attraverso il Battle Group. Tuttavia, le condizioni qui sono diverse, poiché stiamo parlando di diversi anni e, in molti casi, di dispiegamenti accompagnati da famiglie" ha dichiarato Pistorius.

Il rafforzamento della difesa in Lituania

La Germania schiererà due battaglioni da combattimento a sostegno della Lituania dopo l'invasione su larga scala dell'Ucraina da parte della Russia due anni fa. Il rafforzamento della Lituania è in cima all'agenda in seguito alle crescenti preoccupazioni per un potenziale attacco da parte di Mosca, la cui enclave di Kaliningrad confina con la Lituania, insieme all'alleata Bielorussia. 

Il ministro della Difesa tedesco, Boris Pistorius
Il ministro della Difesa tedesco, Boris PistoriusDaniel Lob/(c) Copyright 2024, dpa (www.dpa.de). Alle Rechte vorbehalten

Il dispiegamento permanente delle truppe tedesche sarà a soli 100 km dal confine con la Russia.

Alcuni esperti hanno espresso preoccupazione per il costo del trasferimento e del mantenimento, che si stima costerà circa 30 milioni di euro al mese.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Conferenza sull'Ucraina a Parigi: Macron non esclude invio truppe occidentali

In Ucraina mancano i soldati volontari, le truppe al fronte sono esauste

Militari al fronte per troppo tempo: le donne ucraine protestano davanti al Parlamento di Kiev