Elezioni in Portogallo: attivista per il clima lancia vernice contro il leader del Psd

Il leader del Partito Socialdemocratico Luís Montenegro imbrattato di vernice
Il leader del Partito Socialdemocratico Luís Montenegro imbrattato di vernice Diritti d'autore PTRTP
Diritti d'autore PTRTP
Di Ilaria Cicinelli
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

In Portogallo un ragazzo ha lanciato vernice verde contro il leader del Psd, Luís Montenegro, in visita alla fiera del turismo di Lisbona per un appuntamento elettorale. L'attivista per il clima è stato poi arrestato dalla polizia e Montenegro non è più tornato a tenere il comizio

PUBBLICITÀ

Il leader del Partito socialdemocratico portoghese, Luis Montenegro, avrebbe dovuto visitare la Fiera del turismo di Lisbona mercoledì mattina, ma è stato colto di sorpresa all'ingresso della struttura quando un giovane gli ha gettato della vernice verde sulla testa e sui vestiti.

Comizio di Montenegro annullato dopo il lancio della vernice

Dopo l'incidente, che ha portato all'arresto del giovane attivista, Montenegro è stato costretto ad andarsene e non è tornato per tenere il suo comizio.

Gli attivisti del movimento Studenti per la fine dei combustibili fossili hanno chiesto l'intervento dei politici, sostenendo che nessuno dei partiti in corsa per le elezioni "ha un piano in linea con la realtà climatica".

Il Partito socialdemocratico rappresenta la destra in Portogallo ed è anche il primo partito dell'Alleanza democratica, una coalizione di centro destra per le elezioni generali anticipate che si terranno il 10 marzo.

Dopo aver lasciato la sede, Luis Montenegro ha scritto sui suoi social media di voler "contribuire a un mondo e a un Paese sostenibili".

"Il mio governo avrà un Consiglio dei Ministri dedicato alla transizione climatica ed energetica. Non importa quanta vernice mi tireranno addosso, io rimarrò lo stesso", ha dichiarato.

Il suo principale rivale alle elezioni, il socialista Pedro Nuno Santos (Ps), ha commentato l'attacco dicendo che "dobbiamo difendere le nostre opinioni senza calpestare il diritto degli altri a difendere le loro posizioni e, in questo caso, con il dovuto rispetto per coloro che difendono le loro proposte".

"Condanno qualsiasi protesta (di questo tipo) nel contesto di una campagna democratica. Dobbiamo essere rispettosi, questo è un momento molto importante della nostra democrazia", ha detto Nuno Santos.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Portogallo: estrema destra in piazza a Lisbona nonostante il divieto

La nuova campagna di Ikea in Portogallo: quando uno scandalo politico fa pubblicità

Pedro Nuno Santos è il nuovo leader dei socialisti in Portogallo, succede a Costa