EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

A Grenoble il primo Tech&Fest, salone dell'eccellenza tecnologica europea

Una delle innovazioni presentate al Tech&Fest di Grenoble
Una delle innovazioni presentate al Tech&Fest di Grenoble Diritti d'autore Euronews
Diritti d'autore Euronews
Di Andrea Barolini
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Si è svolta a Grenoble, in Francia, la prima edizione del Tech&Fest, evento dedicato alla tecnologia e all'innovazione

PUBBLICITÀ

A Grenoble, considerata a Silicon Valley della Francia, è andata in scena la prima edizione di Tech&Fest, grande evento dedicato alla tecnologia, al quale hanno partecipato oltre 10mila professionisti del settore e centinaia di start up. Un modo per celebrare il meglio dell'innovazione europea. 

10mila professionisti e centinaia di start up al Tech&Fest

Il salone si è svolto nelle giornate di lunedì 1 e martedì 2 febbraio, presso l'Alpexpo. Organizzato con il contributo delle principali aree industriali della Francia, ha visto la città di Grenoble protagonista anche grazie alla presenza di importanti atenei e istituti di ricerca. Ma non si è trattato solo di un evento per addetti ai lavori: a partecipare sono stati anche numerosi decisori politici, studenti universitari e scolaresche

Tra gli altri, il Consiglio nazionale della ricerca scientifica francese (CNRS) ha valorizzato le numerose innovazioni sulle quali lavorano i propri centri, con tavole rotonde, conferenze e uno spazio dedicato alle soluzioni tecnologiche per il futuro: dall'energia all'ambiente, dalla salute all'elettronica, dalla scienza alla cultura

La sicurezza energetica europea, in particolare, ha rappresentato uno dei temi cardine del Tech&Fest, con numerose imprese che hanno proposto modi innovativi per aumentare la produzione. Ma si è parlato anche del ruolo che l'Europa potrà rivestire nella corsa allo spazio

Il successo della prima edizione preludio per un ritorno nel 2025

"Ci sono due grandi settori che emergono - ha commentato Jean-Luc Moullet, direttore generale delegato all'innovazione del CNRS -. Ci sono i semi-conduttori, con tutte le possibilità che apre la fisica quantistica e, a Grenoble, sono già state sviluppate grandi competenze in tale ambito. Il secondo asse è quello del riciclo. Vedo numerose start-up che nascono e c'è una grande domanda, in particolare legata all'economia circolare. Nei prossimi anni, ci sarà bisogno di ingegneri, tecnici che siano in grado di lavorare in questi settori". 

Visto il successo della prima edizione, il presidente della Métropole di Grenoble, Christophe Ferrari, ha lasciato intendere che, con ogni probabilità, potrebbe esserci una nuova edizione di Tech&Fest il prossimo anno, anche se appassionati di tecnologia dovranno attendere qualche mese per la conferma ufficiale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Lotta al cancro: una nuova tecnologia permette di distruggere il 99% delle cellule tumorali in laboratorio

Come la tecnologia può rendere più sostenibile la produzione dei film

I rischi della tecnologia: lavoro e "stress digitale"